N.0007 – 240617

dscf4773.jpgC’era una vecchia casa a ridosso della strada, mio padre ed io ci stavamo passando accanto, lungo la strada. Ci fermammo, non so per quale motivo. Eravamo in macchina, faceva freddo ed il cielo era grigio. Scendemmo e d’un tratto ci ritrovammo in un prato incolto, pieno di sterpaglie, che doveva trovarsi sul retro della casa. Apparve all’improvviso una strana ed inquietante figura, si trattava di una giovane donna, magra e vestita di bianco. I suoi capelli formavano sul suo capo una massa cespugliosa ed ispida simile alle fronde di un albero, la sua chioma era così fitta e ampia da coprirle completamente il volto. La donna teneva le braccia aperte come se volesse attaccare una preda, le sue mani erano come artigli nodosi, pronti a dilaniare le carni di qualsiasi malcapitato che le si fosse parato d’innanzi. Noi eravamo proprio di fronte a lei. Ci sentivamo perduti, vicini alla fine, ma ecco che una sfera di fuoco arrivò da dietro di noi, non saprei dire da dove fosse partita esattamente. La sfera andò a colpire la donna facendola cadere a terra. Mio padre ed io ci ritrovammo immediatamente accanto alla nostra auto presso l’ingresso della casa, la sfera di fuoco continuo il suo percorso lungo la strada schiarendosi lentamente fino a diventare una fiammella per poi scomparire. Ricordo che c’erano altre persone lungo la strada e che la videro eppure nessuno ne parlò mai.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...